fbpx

Se state leggendo queste parole è perché, in un modo o in un altro, amate gli alberi e gli alberi hanno importanza nella nostra vita.

In questo caso, potete rallegrarvi per almeno due ragioni.

La prima è che gli alberi non stanno semplicemente qui, loro sono qui, magnificamente e vi aspettano con un intensità, una presenza e un umiltà che solo i più grandi insegnanti sanno padroneggiare.

La seconda ragione per rallegrarvi è che gli alberi sono i maestri più dolci, più benevoli e pazienti del mondo. Non si stancheranno mai di aspettarvi, non vi respingeranno mai, non si arrabbieranno mai con voi. E ogni volta che andrete verso di loro, loro verranno verso di voi liberi da ogni pregiudizio. Forse cominciando a leggere state pensando che vi interessa soltanto l’atmosfera tranquilla che emana dagli alberi e dalle foreste. Vi dite, più meno timidamente, che amate i boschi e il legno, il suo calore, la sua materia. Tutto ciò va benissimo. O, più precisamente tutto ciò è un ottimo inizio.

La Silvoterapia è conosciuta da sempre; purtroppo però negli ultimi anni, essendoci allontanati dalla Natura, ci siamo privati anche dei suoi benefici. La silvoterapia può offrirci tanti benefici anche perchè, nell’ epoca dell’iper-connessione digitale, non abbiamo mai avuto così tanto bisogno della natura. Oggi accompagniamo gruppi di persone che realizzeranno un trattamento silvoterapico di due giorni.
Al contrario del forest bathing che dura solo alcune ore, il trattamento è un vero e proprio soggiorno immerso nella natura, nel corso del quale ciascuno può scoprire qualcosa in più su se stesso e sul bosco beneficiando degli effetti terapeutici dell’ecosistema circostante. Il trattamento è fatto di silenzi, di luci e ombre, di colori, suoni, profumi e sopratutto emozioni. Il bosco è uno scenario in cui convivono organismi interdipendenti, animali e vegetali. Ognuno, seguendo il proprio ritmo, si sintonizza con gli elementi della natura.
Il bosco è il luogo ideale per stimolare tutti i nostri sensi, necessari per ricevere informazioni sull’ambiente. Ci permettono di distanziarci o avvicinarci, di concettualizzare e discernere. Ci aiutano nella costruzione della nostra identità e della nostra personalità, accrescendo la nostra curiosità verso il mondo esterno e quello interiore. La vista è stimolata dal colore della vegetazione circostante. E’ una seduta di cromoterapia che si svolge davanti ai nostri occhi, dotata di un azione tono-sedativa.
Quando camminiamo per il bosco all’ombra delle chiome verdeggianti, esponiamo il nostro corpo a una serie di onde elettromagnetiche dette fotoni. Queste onde interferiscono con le cellule del nostro corpo, sedandole o stimolandole. I colori delle onde elettromagnetiche corte, come il verde delle latifoglie, hanno un effetto calmante sul nostro organismo. Il battito cardiaco rallenta, il sistema nervoso si autoregola e la pressione arteriosa si equilibra. I colori, in quanto tali, non esistono nel mondo fisico. Non sono altro che energia luminosa.
Attraverso questi colori possiamo andare alla scoperta della natura esteriore cosi come nella nostra interiorità. Se i colori hanno una risonanza psico-emotiva anche le forme che la natura ci propone agiscono sulla nostra mente. L’udito è un senso particolarmente determinante per il nostro trattamento silvoterapico, perchè ci fa capire quanto la natura sia viva al di là della sua apparente staticità. Il tatto è un mezzo per connettersi direttamente alla natura. L’olfatto stimola direttamente il sistema libico del nostro cervello, detto anche cervello emotivo. Il gusto ci dà la possibilità di ricollegarci ai ricordi e alle emozioni. Per suo tramite esploriamo il nostro istinto primario di sopravvivenza.
Il trattamento silvoterapico dà la possibilità a ogni partecipante di riconnettersi a sè stesso, rispettando la propria saggezza interiore e vivendo in funzione del momento presente. Il bosco rappresenta il padre vigoroso, la madre protettrice o l’amico fedele che si prende cura di noi con dolcezza. E’ un simbolo di pazienza, stabilità, collaborazione e volontà.
Venite con noi, vi sveleremo tutti i segreti che ci sono stati confidati.
Mettiamoci in cammino!!!

Due giorni immersi nel fantastico Bosco di Albereto, scoprendo i segreti della natura.
Francesco, guida ambientale escursionistica e istruttore di sopravvivenza con la collaborazione del Dott. Barilari vi guideranno in questa esperienza indimenticabile.

📌 CHIEDICI MAGGIORI INFO:

✉ info@survivalbushcraft.it

☎ whatsapp: 370 3787732

D'agostino Francesco

D'agostino Francesco

ISTRUTTORE DI SOPRAVVIVENZA, GUIDA AMBIENTALE ESCURSIONISTICA ED EDUCATORE Pioniere del bushcraft e dell’outdoor adventure in Italia

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: